.
Annunci online

freedombells
memorie di un inattuale


Diario


23 luglio 2005

quinto comandamento

Di Andrea Sartori

     Nuova strage, stavolta a Sharm el Sheikh, e ottanta morti. Ancora una volta l'islam è tornato ad uccidere.
Abbiamo già sentito che ''l'islam non c'entra'' in questi attacchi. L'islam è pacifico è tutta colpa dell'Occidente, della civiltà cristiana genocida e colonizzatrice, questa è una reazione.
Altri dicono: ''è colpa della religione'' e mostrano anche i crimini del Cristianesimo: Inquisizione, caso Galileo, lotte all'eresia.
Però anche che voleva abolire Dio si macchiò di crimini: i rivoluzionari francesi tagliavano la testa a chi non credeva nella Libertà, nella Fraternità e nell'Uguaglianza ( un bel paradosso!). I comunisti, campioni dei diritti del proletariato e nemici dell' ''oppio dei popoli'' ( come definivano la religione) uccisero 85 milioni di persone e continuano a uccidere in Cina, in Corea del Nord e a Cuba. C'è chi crede nella scienza, ma la scienza è uno strumento, non un fine. La scienza ha salvato la vita a milioni di persone ma scienziati privi di un'etica crearono armi terrificanti, come la Bomba Atomica o fecero orrendi esperimenti come Mengele.
Ma ora è Dio stesso a sedere al banco degli imputati, a causa dell'islam.
Come è possibile tutto ciò? In realtà ciò è dovuto a quello che l'attuale papa definisce ''relativismo'' l'incapacità di distinguere il Bene dal Male.
Guardando alla civiltà occidentale, anche nei suoi errori, essa sottomise tutto all'Uomo: dal Cristianesimo alle democrazie. Il concetto universale di amore verso il prossimo predicato da Gesù porta necessariamente all'abolizione della schiavitù, della pena capitale e a tutte queste cose raggiunte in Occidente.
L'islam sottomette ( come dice la parola stessa ) tutto a Dio. Per l'islam il crimine peggiore non è l'omicidio, ma la ''shirk'' ( l'associare qualcosa a Dio) punibile con la morte ( Corano 9.5). I turisti di Sharm, in un'ottica islamica, erano ''mushrik'' (idolatri) o comunque ''kuffar'' (infedeli) che comunque sono obbligati a sottomettersi ad Allah.
Bene, anche razionalmente una persona arriva a capire che uccidere provoca dolore, e il dolore è male.  Anche l'Occidente cristiano uccise, ma le sue radici predicano la Vita, non la Morte. L'islam ama la morte ( bin Laden stesso lo disse ''noi amiamo la Morte più di quanto voi amiate la Vita). Io penso che questa ondata di terrorismo preluda alla fine del fondamentalismo islamico, se non ad una seria crisi nell'islam, che adesso non affiora in piena luce perchè è soffocata da governanti bigotti o pavidi e adi potenti mullah.
E Dio?
Abbiamo visto che non si uccide solo in Nome di Dio, ma si è indubbiamente ucciso in Nome di Dio. Dio è una speranza per tutti coloro che soffrono, che non trovano un senso alla vita. Se Dio non c'è diceva Dostoevskij, tutto è permesso ( uccidere impunemente, anche) ma soprattutto se Dio non c'è allora la vita di milioni di uomini e donne che hanno sofferto non ha avuto senso. Speriamo che chi, soffrendo e sacrificandosi, possa ottenere in un'altra vita la sua mercede.
Questo è un crimine dei terroristi in Nome di Dio: levare la speranza a chi soffre.
Ma, vorrei concludere, vi è in Occidente un concetto di Dio un po diverso da quello islamico che incita tirannicamente all'uccisione degli infedeli: quello praticato da migliaia di missionari che ogni giorno, a prezzo di sacrifici e della loro stessa vita, si donano completamente a chi soffre seguendo l'esempio di un Uomo che predicò e praticò l'amore verso ogni creatura e che si fece inchiodare ad una Croce: un Uomo che è stato chiamato Dio e che ha equiparato l'Uomo a Dio (Giovanni 10.34) chiunque fa del male ad un Uomo è come lo facesse a Dio.




permalink | inviato da il 23/7/2005 alle 15:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (33) | Versione per la stampa
sfoglia     giugno        agosto
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

andrea sartori


il mio indirizzo:Chisciotte1977@libero.it

SENZA ANARCHIA NE' DISPOTISMO (ESCHILO)

NON POSSIAMO NON DIRCI CRISTIANI (BENEDETTO CROCE)

Blog da visitare.
http:\\www.Unpoliticallycorrect.ilcannocchiale.it
praticamente la voce della verità
nequidnimis.blog.tiscali.it
serio e ''politicamente scorretto''
lilit.ilcannocchiale.it
la voce dell' Iran libero
liberaliperisraele.ilcannocchiale.it
una voce ebraica in mezzo a tanto ''antis(emit)ionismo



PERSONE DA RINGRAZIARE

Taslima Nasreen, ibn Warraq
per le verità scomode contro l'islam
Benedetto XVI
per il richiamo ai valori dell'Occidente
Carlo Martello, San Pio V, Giovanni Sobieski
per aver fermato l'islam a Poitiers, Lepanto e Vienna
Giovanni Paolo II
per aver sconfitto la tirannia rossa
Dante Alighieri
per averci dato una lingua e un esempio di dignità morale
Clistene
per aver inventato la libertà di espressione   
Gesù di Nazareth

CERCA